Print

Albo d'oro

I Vincitori della StartCup Ticino

IL PREMIO STARTCUP TICINO 2017 E' STATO CONFERITO A

 

Dicronis

Dicronis sviluppa prodotti farmaceutici innovativi per la diagnosi precoce di patologie con esigenze mediche elevate e urgenti. Il primo prodotto, Lymphit, è un cosiddetto activity tracker che controlla la funzione del sistema linfatico in maniera semplice, sicura ed economica anche da casa. In particolare, Lymphit contribuisce a diminuire drasticamente, assieme a una specifica cura, lo sviluppo del linfedema, un gravoso effetto collaterale di alcune terapie del cancro, di cui sono a rischio annualmente, solo in Europa, fino a un milione di pazienti.

 

 

GLI ALTRI QUATTRO FINALISTI

 

EXead

La missione di EXead è lo sviluppo di vaccini orali per la prevenzione delle infezioni intestinali. Il nostro obiettivo è quello di rispondere all’elevato fabbisogno terapeutico per la lotta alle malattie gastrointestinali, per cui ad oggi non esistono vaccini efficaci, con un’elevata accessibilità da parte del paziente.

 

BigOmics

BigOmics è una piattaforma cloud per l’analisi dei Big Data nel campo della genomica di prossima generazione. La nostra visione è quella di democratizzare l'analisi dei dati omici per accelerare le scoperte mediche e curare le malattie usando Big Data.

 

Modula

MODULA è uno strumento di analisi cliniche mono-campione e multi-test, ottimizzato per le piccole routine.
La prima applicazione commerciale da noi proposta è un microarray per il rilevamento del Morbo di Lyme.
La piattaforma è tuttavia aperta ai test di terze parti richiesti dai clienti.

 

Swissponic

Grazie alle nuove tecnologie oggi è possibile coltivare verdure senza pesticidi direttamente in casa, a metro zero e durante tutto l'anno. Swissponic ha sviluppato un sistema per la coltivazione automatizzata in idroponica (senza terra) in casa. L'apparecchio di controllo è dotato di sensori e regolatori per fornire l'ambiente ideale per la crescita delle piante. Dispone inoltre di una piattaforma cloud che rende possibile monitorare e gestire la cultura anche dall'altra parte del globo. Il sistema sarà disponibile dal 2018.

 

 

Vincitore 2016

IL PREMIO STARTCUP TICINO 2016 E' STATO CONFERITO A

 

Micro-Sharing Project-Aqua

Project-Aqua è un  progetto  legato al concetto di Micro-Sharing, volto ad aiutare persone svantaggiate in tutto il mondo  attraverso la micro-condivisione di prodotti e servizi. Nella fase pilota del progetto, svolta in collaborazione con Migros Ticino, acquistando una bottiglia di “Gazusa Nostrana” con il marchio Project-Aqua si è potuto garantire – con il supporto sul campo di Helvetas Svizzera – la fornitura di acqua potabile per un intero villaggio di 330 persone nel Mali per un periodo di quattro anni.

 

 

GLI ALTRI QUATTRO FINALISTI

 

Skypull

skypull.com

Skypull è un sistema basato su un drone totalmente autonomo che genera corrente elettrica sfruttando i venti in quota, una soluzione efficace ed economica che presenta un passo avanti nell’ambito dell’energia eolica. Infatti, le attuali turbine eoliche a terra, ingombranti e costose, riescono a catturare solo una minima parte dell’energia del vento.

 

Liberty

www.openlabgroup.com

Liberty è un sistema che consente alle persone disabili di muoversi  in maniera autonoma durante i tempi di permanenza a letto. Il sistema Liberty contribuisce non solo a risolvere varie tipologie di problemi legati alle limitazioni motorie di queste persone (circolazione sanguina, disturbi del sonno, dolori muscolari ecc.), ma anche di simulare i movimenti naturali del corpo, fornendo così l’opportunità di effettuare esercizi di fisioterapia.

 

SkyWhere

La luce naturale ha effetti importanti sulle produttività degli individui. Tuttavia, molte persone passano buona parte delle loro giornate lavorative all’interno di edifici. SkyWhere è un sistema di illuminazione sostenibile in grado di trasmettere la luce diurna esterna all'interno degli edifici, migliorando così il benessere delle persone e consentendo anche di risparmiare sui consumi energetici.

 

SmartCuff

Il braccialetto SmartCuff è un dispositivo non invasivo che misura diversi parametri vitali delle persone anziane come il livello di stress, dolore, idratazione, al fine di  determinare il loro stato di salute. SmartCuff è dispositivo che si porta al polso, come un braccialetto, e monitora la salute degli anziani con l’obiettivo è di garantire, da una parte, l’autonomia e l’indipendenza della persona  e, dall’altra, di contribuire alla riduzione dei costi di ospedalizzazioni, dei trattamenti per le malattie croniche ecc.

 

 

Vincitore 2015

IL PREMIO STARTCUP TICINO 2015 E' STATO CONFERITO A

 

BEEHELPFUL

Le api sono più del miele: l'impollinazione è alimentare l'Umanità. Le api stanno morendo con maggiore frequenza, con un drammatico impatto sociale. Gli apicoltori di tutto il mondo affrontano il problema con trattamenti chimici nell'alveare, ma senza un risultato definitivo. Beehelpful ha sviluppato un nuovo tipo di arnie che migliorano le condizioni di vita delle api, aumentano la capacità di impollinazione e riducono i trattamenti chimici dell'alveare. Grazie ad una crescente e diffusa sensibilità sul problema delle api Beehelpful fornirà la soluzione brevettata agli apicoltori di tutto il mondo per garantire il futuro della catena alimentare umana.

 

 

Vincitore 2014

IL PREMIO STARTCUP TICINO 2014 E' STATO CONFERITO A

 

ECKER TECHNOLOGIES, progetto Gondola®

La start-up ticinese ha realizzato il dispositivo medico GONDOLA® per il trattamento dei disturbi di movimento di pazienti con malattie neurologiche, PARKINSON in particolare. Eroga una stimolazione plantare non invasiva di breve durata, con benefici durevoli (in media, da tre a cinque giorni dopo il trattamento). Il dispositivo è stato realizzato per uso domiciliare da parte del paziente al fine di consentire il mantenimento dei benefici nel tempo. Il progetto è stato presentato da Francesco Cecchini.

 

     

 

Premio BSI 2009-2013

Premio per la migliore idea imprenditoriale in Ticino

PROGETTI PREMIATI DAL 2009 al 2013

La StartCup Ticino sostituisce dal 2014  il “Premio per la migliore idea imprenditoriale in Ticino” (o “Premio BSI”) conferito dal 2009 al 2013.

 

 

SwissLeg fornisce alle persone amputate protesi (tibiali e femorali) leggere, ad elevata mobilità e a basso costo (in media di 700 CHF). Grazie all’innovativo design e all'utilizzo di materiali poco costosi ma robusti, la protesi viene assemblata e applicata in loco in sole 3 ore, risolvendo uno dei maggiori ostacoli alla diffusione delle protesi nei paesi in guerra o in via di sviluppo.

Newscron permette l’integrazione di notizie da diverse sorgenti (giornali, riviste e portali) in una sola applicazione scaricabile da AppleStore e GooglePlay. Newscron è stata premiata dalla Fondazione De Vigier nel 2013. Per l'autunno 2014 è previsto il lancio della versione “Freemium” dell’applicazione.

Designergy integra i pannelli solari fotovoltaici nei materiali di costruzione dei tetti, riducendo in modo sensibile i costi di installazione. Dopo aver realizzato e testato presso l’ISAAC della SUPSI a Lugano-Trevano i primi moduli, nel 2013 è stato realizzato il primo tetto con le nuovi componenti. Designergy ha ottenuto il premio Venturekick nel 2012.

Bmob propone un nuovo sistema di monitoraggio dei parcheggi tramite sensori per renderne nota la disponibilità in tempo reale via cellulare o navigatore. Il progetto pilota è in funzione in un quartiere di Lugano (zona USI). La start-up è in attesa di una decisione della Città di Lugano sull’eventuale estensione del sistema.

ViSSee propone un sensore visivo per misure di velocità riproducendo in hardware e software i principi con cui gli occhi e il cervello del moscerino della frutta misurano la velocità. La tecnologia ha trovato diverse applicazioni legate all’uso di smartphones, tablet, ipad, ecc. ViSSee è stata premiata dalla Fondazione De Vigier nel 2010. Attualmente cerca finanziamenti per lo sviluppo dell’attività.